LIBIA, conflitto. Missione militare italiana: Alpini e Sanità fermati a Misurata

TERRORISMO, misteri italiani (4). Strage di Bologna. L’ombra di Gheddafi sulla bomba alla stazione e su quella del volo Itavia a Ustica

Esiste un’ulteriore ipotesi sulla strage di Bologna, quella che condurrebbe a Tripoli, ascrivendo così la paternità dell’attentato al colonnello Muhammar Gheddafi e a coloro i quali su suo mandato collocarono l’ordigno esplosivo all’interno della sala d’aspetto della stazione ferroviaria. Attraverso quella strage Tripoli avrebbe inviato un preciso[…]

TERRORISMO, misteri italiani (5). Strage di Bologna, richiesta l’istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d’inchiesta: il parere di Elisabetta Zamparutti, tesoriere dell’Associazione nessuno tocchi Caino

In occasione della ricorrenza del trentanovesimo anniversario della strage alla stazione di Bologna, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella attraverso un suo comunicato ha espresso la necessità dell’eliminazione delle «zone d’ombra» che ancora oscurano il caso. Dal canto  suo, il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, intervenuto alla[…]

TERRORISMO, misteri italiani (6). Strage di Bologna, a ormai quaranta anni di distanza una “verità giudiziaria” e ancora molti dubbi sulle reali responsabilità

Riguardo alle responsabilità in ordine alla strage del 2 agosto 1980 Sergio d’Elia, segretario dell’associazione Nessuno tocchi Caino, non ha dubbi: Fioravanti e Mambro ne sono totalmente estranei. Egli ha oggi rilasciato all’agenzia di stampa ADN Kronos una lunga dichiarazione nella quale ribadisce il suo convincimento sulla[…]