CASO UCRAINA-TRUMP. I democratici rinunciano al voto e l’impeachment non parte

CRISI SIRIA. Siriani e curdi rallentano l’offensiva della Turchia, mentre arrivano le sanzioni degli Usa

L’ingresso dei siriani nelle città nord orientali del Paese già controllate dai curdi, ha temporaneamente frenato l’avanzata delle forze militari turche che per ora sembrano evitare il confronto diretto con i soldati di Damasco. Le forze governative siriane sarebbero riuscite ad impedire la conquista di Manbij. I curdo-siriani continuerebbero ad averne il controllo insieme alle[…]

CRISI SIRIA. Attendismo europeo e disimpegno americano sono la conseguenza del concetto di guerra a “costo zero”

Il concetto di guerra a “costo zero” condiziona pesantemente l’approccio occidentale alle crisi internazionali delle quali non sono prevedibili gli sbocchi. Attendismo e disimpegno ne sono la conseguenza politica. Accade così dalla missione ONU in Somalia, dalla quale gli Stati Uniti dell’amministrazione Clinton, si sottrassero dopo la sanguinosa battaglia di Mogadiscio che nell’ottobre 1993  costò[…]

EGITTO, economia. Previsioni di crescita

Le stime dalla Banca mondiale indicano il tasso di crescita del Cairo al 5,8%, tuttavia la situazione nel Paese permane critica, col 39% della popolazione in età lavorativa senza lavoro Nella nota di accompagnamento dell’ultimo aggiornamento economico sul Nord Africa della Banca Mondiale, si precisa comunque che si tratta di un dato leggermente inferiore all’obiettivo[…]

MINORANZE, Alto Adige Südtirol. La polemica sulla toponomastica

L’approvazione di un emendamento all’interno della legge provinciale sull’appartenenza della Provincia Autonoma di Bolzano Südtirol all’Unione europea,  intervenendo sul testo italiano ha di fatto sostituito il sostantivo “Alto Adige” e l’aggettivo “altoatesino” con il termine “Provincia di Bolzano”. Un aspetto di per sé assolutamente legittimo e per nulla sconvolgente, anche perché si tratta del nome[…]

VATICANO, Segreteria di Stato. Nuovo responsabile della formazione dei nunzi apostolici

Il nuovo presidente della Accademia ecclesiastica, la cosiddetta «scuola degli ambasciatori vaticani» è un americano di Birmingham, nell’Alabama. L’arcivescovo Joseph Marino che fino a oggi svolgeva la funzione di nunzio in Malesia, prende il posto dell’arcivescovo Giampiero Gloder, destinato al medesimo incarico a Cuba. Non è la prima volta che un non italiano (seppure italo-americano)[…]

TUNISIA, elezioni presidenziali. Oggi il ballottaggio.

I tunisini tornano alle urne per il ballottaggio delle elezioni presidenziali. I due candidati, che si contendono la carica rimasta vacante dopo la scomparsa di Mohammed Beji Caid Essebsi, vengono considerati degli outsider: il giurista sessantunenne Kaïs Saïed e il magnate dei media Nabil Karoui. Si tratta di una fase cruciale per il lungo processo[…]