Lo ha affermato alla stampa il ministro degli esteri di Ankara Mevlut Cavusoglu, chiarendo così la posizione turca dopo un decennio di tensioni con lo Stato ebraico. «Ristabilire normali relazioni diplomatiche – ha egli infatti sottolineato – non significa per questo rinunciare il sostegno ai palestinesi».[…]

Non riusciamo a trovare quello che cerchi. Forse eseguire una ricerca potrebbe essere di aiuto.