VATICANO, viaggi apostolici. Africa: in gennaio il Pontefice si recherà in Congo e Sud Sudan

«Accogliendo l’invito dei rispettivi Capi di Stato e dei Vescovi, il Santo Padre Francesco compirà l’annunciato viaggio apostolico nella Repubblica Democratica del Congo dal 31 gennaio al 3 febbraio 2023, visitando la città di Kinshasa, e, insieme all’Arcivescovo di Canterbury e al Moderatore dell’Assemblea Generale della Chiesa di Scozia, il pellegrinaggio ecumenico di pace in Sud Sudan dal 3 al 5 febbraio, recandosi a Juba». Questo è quanto reso noto da Matteo Bruni, direttore della Sala stampa della Santa Sede, riguardo al prossimo viaggio del Pontefice in Africa. Un viaggio che Bergoglio avrebbe dovuto compiere nel luglio scorso, che tuttavia dovette rinviare a causa di problemi di salute che lo affliggevano. Il papa partirà da Roma alle otto della mattina del prossimo 31 gennaio per giungere all’aeroporto internazionale “Ndjili” di Kinshasa, dove è previsto avere luogo la cerimonia di benvenuto e l’incontro con le autorità, nonché il primo discorso ufficiale di Papa Francesco. Il giorno seguente in programma la prima messa e quindi l’incontro con le vittime e con i volontari delle opere caritative del Paese africano, a seguire l’incontro con i giovani e i catechisti. Il 3 di febbraio Bergoglio si recherà in Sud Sudan, a Giuba assieme all’Arcivescovo di Canterbury e al Moderatore dell’Assemblea generale della Chiesa di Scozia. La sera del sabato successivo ci sarà la preghiera ecumenica presso il mausoleo di John Garang. Il viaggio apostolico di Bergoglio terminerà con un’altra messa officiata domenica 5 febbraio sempre presso il mausoleo.

Condividi: