UCRAINA, guerra e negoziati. Kirby precisa che non ci saranno conferenze di pace a Parigi il 13 dicembre

Il portavoce della sicurezza nazionale John Kirby ha negato che il presidente degli Stati Uniti d’America possa avere suggerito che questo sia il momento dei collocqui per la pace in Ucraina. La notizia si era diffusa nella giornata di ieri, quando alcune testate giornalistiche e siti web erano giunti addirittura a prospettare una prossima conferenza di pace a Parigi il 13 dicembre, questo quale esito del recente incontro tra il presidente americano e quello francese Emmanuel Macron. La Casa Bianca ha infatti in seguito smentito categoricamente queste voci e Kirby ha precisato come «soltanto il capo dello Stato ucraino, Volodymyr Zelens’kyj, potrà decidere se e quando ci può essere un accordo negoziato con la Federazione Russa».

Condividi: