TUNISIA, relazioni bilaterali. Milano, giovedì 9 dicembre incontro imprenditori, amministratori e diplomatici

All’evento di Milano è in programma nella mattina di giovedì 9 dicembre al Palazzo delle Stelline in Corso Magenta 61, saranno presenti il Direttore di Fipa, Ghanmi e l’Ambasciatore tunisino Sinaoui; interverranno anche Alan Christian Rizzi, Sottosegretario con delega ai rapporti con le delegazioni internazionali della Regione Lombardia; Federico Bega, Chief strategy officer di Promos Italia; Carlo Napoleoni, Responsabile divisione imprese di Banca Iccrea; Mourad Fradi, Presidente della Camera di Commercio e dell’industria tuniso-italiana; Francesco Tilli, Chief international relations officer di Simest Italia. Seguiranno gli interventi dei responsabili di imprese italiane e tunisine. A moderare l’incontro Gianfranco Belgrano, direttore editoriale di Africa e Affari.

L’Italia è uno dei principali partner della Tunisia. Sono più di novecento le imprese italiane presenti che impiegano oltre 70.000 persone, principalmente nel settore tessile, nell’industria elettrica, elettronica e meccanica, ma anche nell’agroalimentare e nell’industria calzaturiera.

Rilevante è infatti la relazione di prossimità tra produzione e sbocco commerciale e in questa prospettiva il Mediterraneo, la Tunisia in particolare, quale ponte fra Europa e Africa, hanno riconquistato la loro importanza strategica per le aziende europee. Questi alcuni dei motivi che rendono la Tunisia un partner ideale per le imprese italiane.

Condividi: