TRASPORTI, Trenitalia. Guasti e ritardi, denuncia dei sindacati: «Eccessivo ricorso ad appalti; necessario investire su lavoro e innovazioni per un sistema ferroviario più efficiente»

«Anche oggi (ieri, n.d.r.) un’altra odissea per centinaia di passeggeri a bordo di un treno alta velocità di Trenitalia, che si aggiunge agli innumerevoli ritardi maturati nei giorni scorsi, alcuni dei quali hanno bloccato i viaggiatori all’interno dei convogli per ore». Questa la denuncia pubblica del sindacato della Uiltrasporti, che ha esposto il problema in un comunicato diffuso nella giornata di ieri. «I guasti tecnici agli impianti dell’infrastruttura o al materiale rotabile stanno diventando una vera e propria emergenza che penalizza cittadini e lavoratori – prosegue l’organizzazione sindacale -, il sempre più massiccio ricorso a esternalizzazioni e procedure di appalti per attività che rappresentavano il core business del Gruppo FS, incide in modo determinante non solo sulla regolarità dei servizi, ma anche sulla qualità del lavoro di manutentori e personale viaggiante, costretti a lavorare in condizioni di forte disagio anche nei confronti dell’utenza. Assunzioni di personale, formazione, ammodernamenti del materiale e del sistema sono i cardini essenziali del buon funzionamento di un moderno ed efficiente sistema ferroviario. Auspichiamo quindi che i vertici della società risolvano al più presto queste carenze migliorando la qualità del servizio all’utenza quanto la qualità del lavoro».

Condividi: