SOLIDARIETÀ, Roma. La Guardia di Finanza dona alla casa famiglia “Lo scoiattolo” di Nepi oltre 600 capi di abbigliamento sequestrati

Oltre 600 capi di abbigliamento sequestrati dai militari del Comando Provinciale di Roma della Guardia di Finanza nel corso di recenti operazioni di contrasto al fenomeno della contraffazione sono stati confiscati e devoluti alla casa famiglia “Lo Scoiattolo” di Nepi (VT).

Si tratta di maglioni, pantaloni, giacche e magliette di ottima fattura sottoposti a sequestro dalle Fiamme gialle del III Nucleo operativo metropolitano di Roma comandato dal tenente colonello Andrea Fegatelli, in quanto riproducenti modelli di case di alta moda ovvero recanti mendaci indicazioni “Made in Italy”, di cui il Tribunale della capitale, al termine dell’iter processuale ha disposto la confisca definitiva e la devoluzione in beneficenza alla casa famiglia che accoglie bambini e ragazzi temporaneamente o permanentemente allontanati dalle famiglie di origine.

La sinergia tra l’Autorità giudiziaria, la Guardia di Finanza e la citata associazione del Viterbese permetterà di utilizzare proficuamente capi di abbigliamento che diversamente sarebbero andati distrutti.

Un contributo tangibile, ancora più utile in questi tempi, caratterizzati dalla grave crisi economica generata dalla pandemia.

Condividi: