RUSSIA, tensioni con l’Europa. Germania, Polonia e Svezia espellono diplomatici russi; la decisione presa a seguito dell’analoga decisione di Mosca nei giorni scorsi

È crisi diplomatica: Germania, Svezia e Polonia hanno deciso di rispondere a Mosca espellendo a loro volta del personale diplomatico della Federazione Russa a seguito dell’analoga decisione assunta nei giorni scorsi da parte del Cremlino, che aveva portato all’allontanamento dei rappresentanti dei tre Paesi europei.

«Le decisioni prese oggi da Germania, Svezia e Polonia sono infondate, non amichevoli e non sono che la continuazione di una serie di azioni che l’Occidente intraprende nei confronti del nostro Paese e che qualifichiamo come ingerenze nei nostri affari interni», ha dichiarato la portavoce del dicastero Maria Zakharova alla televisione di Stato russa.

Condividi: