PESCA, pesca di frodo. Sicilia: la Finanza sequestra una tonnellata e mezza di tonno rosso, specie ittica protetta

I militari in forza alla Sezione operativa navale della Guardia di Finanza di Catania, nel corso di un servizio di controllo del rispetto delle normative nazionali e comunitarie in materia di pesca e tutela dei consumatori, hanno fermato due furgoni al cui interno sono stati rinvenuti sette esemplari di tonno rosso (Thunnus Thinnus), dal peso complessivo di 1.450 chilogrammi, destinati al mercato clandestino. I tonni, posti dalle Fiamme gialle sotto sequestro, erano stati pescati in violazione della normativa posta a tutela delle specie ittiche oggetto di piani pluriennali di ripopolamento. Identificate due persone ritenute responsabili, nei confronti delle quali sono state elevate le previste sanzioni amministrative, per un importo pari a 5.332 euro. Il pescato sequestrato è stato quindi sottoposto a confisca e, a seguito di analisi effettuate su campioni di muscolo di esso, che ne hanno certificato l’idoneità al consumo alimentare umano, è stato donato in beneficenza al Banco alimentare della Sicilia.

Condividi: