PAKISTAN, 39 i morti a causa delle piogge monsoniche

È salito ad almeno 39 il bilancio dei morti per le piogge monsoniche in Pakistan negli ultimi tre giorni. Il numero più’ alto di vittime e i danni maggiori si registrano nella provincia di Sindh, specialmente nel capoluogo Karachi, la maggiore città e cuore economico del Paese. Vittime e danni sono segnalati anche nelle province di Khyber Pakhtunkhwa e Punjab. Il primo ministro Imran Khan ha dato disposizioni a tutti i membri del Parlamento perché restino nelle loro circoscrizioni durante i giorni di vacanza per la Festa del Sacrificio islamica e l’anniversario dell’Indipendenza, che cade domani, per coordinare le operazioni di soccorso.

Condividi: