MEDIO ORIENTE, Israele. Striscia di Gaza: riesplode la tensione alla vigilia della visita di Bennett alla Casa Bianca

L’escalation della tensione si verifica dopo tre giorni di incidenti e alla vigilia della prima visita del capo del governo dello Stato ebraico, il premier Naftali Bennet, negli Stati Uniti d’America, dove è previsto che incontri il presidente Joe Biden. La situazione si è aggravata a tre mesi dal breve ma intenso conflitto che ha opposto le forze di difesa israeliane alle milizie palestinesi di Hamas e ai loro alleati nella Striscia di Gaza. Allora alla guida dell’esecutivo di Gerusalemme c’era ancora Benjamin Netanhyahu.

Il sospetto della dirigenza politica dello Stato ebraico è che attraverso i violenti scontri verificatisi negli ultimi giorni, nel corso dei colloqui tra i due capi di stato alleati le attenzioni dei due capi di stato vengano distratte dai temi principe, cioè la questione relativa al programma nucleare iraniano e la gestione della pandemia da sarsCov-2, che il premier israeliano è intenzionato a sottoporre con urgenza al presidente statunitense Joe Biden.

 

Condividi: