MALI, ostaggi italiani. Giunti a Roma padre Pier Luigi Maccalli e Nicola Chiacchio

Ad attenderli all’aeroporto di Ciampino il Presidente del Consiglio dei ministri Conte e il ministro degli Esteri Di Maio. L’accesso all’aeroporto non è stato tuttavia consentito alla stampa per asserite cause di sicurezza sanitaria. Insieme ai due religiosi sono stati liberati anche  un cittadino francese e uno maliano.

Infatti, poche ore dopo è atterrata a Parigi. dove è stata accolta dal presidente Macron.

Fino a quel momento Sophie Pétronin, cooperante settantacinquenne prigioniera degli jihadisti per quattro anni, era l’ultimo ostaggio francese nel mondo.

Si ritiene che la liberazione dei quatto ostaggi potrebbe rientrare nei termini dell’accordo raggiunto dal governo di Bamako con i gruppi terroristici attivi nella regione sub-sahariana, intesa che ha portato alla liberazione di cento jihadisti detenuti nel Paese africano.

Condividi: