ESTERI, G20 di Bali. Un vertice difficile; Bliken incontrerà il cinese Wang Yi, ma probabilmente non Lavrov

I ministri degli esteri dei Paesi del G20 stanno raggiungendo l’Indonesia per il vertice sul quale incombono il conflitto in atto in Ucraina e le dirette conseguenze di esso. Accanto ai Paesi dell’Occidente, che contrastano l’impresa militare di Mosca e per questo le hanno imposto una serie di sanzioni, al vertice parteciperà anche il ministro degli esteri della Federazione russa Sergei Lavrov, per la prima volta in un meeting internazionale di questo livello dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina. La Germania ha la presidenza di turno del G7, quiandi a Bali coordinerà le risposte a Lavrov. Il segretario di Stato statunitense Antony Blinken parteciperà attivamente al vertice, pur non comportandosi come se nulla fosse accaduto con la Russia. Blinken incontrerà il ministro degli esteri cinese Wang Yi, tuttavia non è previsto nessun incontro con quello russo. L’Indonesia, paese neutrale, si trova dunque in una difficile posizione, poiché sta cercando in tutti i modi di scongiurare le minacce occidentali di boicottare i vari meeting previsti. Oltre quello dei ministri degli esteri, infatti, sempre a Bali ne è previsto uno dei ministri delle finanze la settimana prossima.

Condividi: