ENERGIA. Gestore Mercati Elettrici: prezzo medio acquisto ultima settimana -17,7%

Nella settimana da lunedì 16 a domenica 22 marzo, nel contesto di contingente emergenza sanitaria, il prezzo medio di acquisto dell’energia nella borsa elettrica (PUN) si porta sul livello più basso di sempre, pari a 29,84 euro/MWh, in flessione di 6,40 euro/MWh rispetto alla settimana precedente (-17,7%). Lo rende noto il Gestore dei Mercati Energetici. In ulteriore calo i volumi di energia elettrica scambiati in borsa, pari a 3,7 milioni di MWh (-10,6%); torna, invece, in aumento la liquidità del mercato, al 77,2% (+0,5 punti percentuali). I prezzi medi di vendita, ovunque in flessione, sono variati tra 28,07 euro/MWh del Nord (minimo storico) e 34,83 euro/MWh della Sicilia

Condividi: