ECONOMIA, scambi commerciali. Cina Popolare: la crisi energetica deprime produzioni ed esportazioni

La logistica, fondamentale settore che negli ultimi mesi si trova sotto un’allarmata osservazione, funge da più che attendibile indice della crisi che sta colpendo il sistema economico cinese, che subisce gli effetti negativi della crisi energetica e del conseguente razionamento dell’erogazione di elettricità. Una situazione nella quale le industrie e i servizi si sono visti costretti a limitare le giornate lavorative settimanali e a fissare dei tetti ai consumi complessivi di energia.

Ovviamente tutto questo si è ripercosso sia sulla produzione di beni che sulla loro esportazione, al punto che gli analisti del settore parlano di  un «crollo» del volume di spedizioni di container all’estero, in particolare vero la sponda americana del Pacifico.

Condividi: