ECONOMIA, legge di bilancio. Scostamento: il Senato approva

Camera dei Deputati e Senato della Repubblica hanno approvato la risoluzione presentata dalla maggioranza che autorizza lo scostamento dal pareggio di bilancio. A Monte Citorio i voti a favore sono stati 552, con nessun contrario e sei astenuti, mentre al successivo vaglio di Palazzo Madama i voti favorevoli sono stati 278, 4 gli astenuti e 4 i contrari. Anche qui, come era avvenuto alla Camera, il centrodestra ha votato a favore.

In base alla Costituzione era richiesta la maggioranza assoluta dei componenti dell’Assemblea, pari a 316 voti. Alla votazione hanno partecipato numerosi ministri e sottosegretari. Essendo stata approvata la mozione della maggioranza, il testo di opposizione non è stato posto in votazione.

Forza Italia aveva annunciato il voto favorevole allo scostamento dopo l’accoglimento da parte del Governo di tutte le proposte del centrodestra, La comunicazione della importante decisione era giunta per bocca dello stesso Silvio Berlusconi nel corso di un collegamento con i deputati azzurri, che aveva aggiunto di aspettarsi che lo stesso fosse fatto da tutto il centrodestra.

Ovvia la soddisfazione espressa dal Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, il quale ha affermato che si tratta di «un ottimo segnale, spero che il dialogo continui. Grazie a chi persegue un approccio costruttivo nel rispetto dei ruoli».

Condividi: