CULTURA, lingua. Le sfide post dai nuovi ambienti educativi digitali, insegnare l’italiano L2/LS a distanze variabili: sfide, esperienze e nuovi scenari

La Società Dante Alighieri partecipa al seminario online Insegnare l’italiano L2/LS a distanze variabili: sfide, esperienze e nuovi scenari, organizzato dall’Università di Macerata nell’ambito del Master Italint il prossimo venerdì 4 dicembre.

Nel suo intervento la dottoressa Barbara D’Annunzio, responsabile dei progetti formativi della Dante, presenterà i nuovi contesti e i nuovi approcci per l’insegnamento dell’italiano LS/L2 in ambienti educativi digitali. Le iscrizioni sono aperte fino al 3 dicembre.

Per partecipare all’evento sulla piattaforma Blackboard Collaborate è necessaria l’iscrizione al link: https://forms.gle/bMJFaJHkwpS9hCALA

Programma

saluti di benvenuto: Carlo Pongetti (direttore del Dipartimento di Studi umanistici), Francesca Chiusaroli (delegata del Rettore per i servizi linguistici e per lo sviluppo delle competenze linguistiche);

introduce e modera: Edith Cognigni (Università di Macerata);

dibatteranno: Elisabetta Micciarelli (Osservatorio nazionale per l’integrazione degli alunni stranieri | È la lingua che ci fa uguali. Fratture e ripartenze nel primo ciclo d’istruzione), Paola Leone (Università del Salento | “Globally Networked Italian Language Teaching”: comunità globali di sapere per l’insegnamento dell’italiano a distanza), Barbara D’Annunzio (responsabile Progetti formativi della Società Dante Alighieri | Il mondo in italiano: nuovi contesti e approcci per l’insegnamento dell’italiano LS/L2 in ambienti educativi digitali), Giorgio Massei (Laboratorio di lingua e cultura italiana – Edulingua | Sfide e nuove opportunità per l’insegnante di italiano a stranieri: riflessioni su una professione che cambia), Daniele Donati e Angela Bernadi (Scuola “Campus Magnolie” | Progetti e risorse per l’emergenza didattica online: il caso Campus Magnolie), Noemi Nespoli e Francesca Vitrone (in dialogo con le/i corsiste/i del Master Italint ’19-’20 | Pratiche di formazione durante il confinamento: Master Italint si racconta).

Condividi: