CRIMINALITÀ, stupefacenti. Catania, sequestrati 7 chili di cocaina in un magazzino del porto

A seguito dell’attività di controllo finalizzata al contrasto dei traffici illeciti e di un’attenta analisi dei rischi locali, i militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Catania, in collaborazione con il personale dell’Agenzia delle Dogane della città siciliana, nel corso di un servizio effettuato all’interno del porto di Catania hanno rinvenuto in un magazzino adibito a temporanea custodia alcuni container utilizzati per il trasporto di frutta esotica.

Gli uomini in forza al II Gruppo e i funzionari doganali, dopo aver provveduto ad esaminare la documentazione doganale e aver proceduto al tracking dei containers sospetti, che provenivano dall’Ecuador, hanno ritenuto opportuno ispezionare gli stessi, attività eseguita mediante l’ausilio di unità cinofile in forza alla Compagnia pronto impiego.

In uno dei containers sono stati rinvenuti quasi sette chilogrammi di cocaina, sostanza stupefacente che era stata confezionata in panetti da circa un chilo poi abilmente occultati negli sportelli del motore di refrigerazione.

Con ogni probabilità la cocaina sequestrata era destinata alla illecita vendita sulla piazza di spaccio di Catania, quantitativo che, qualora i criminali fossero riusciti a mettere in commercio, avrebbe fruttato più di un milione di euro.

Condividi: