CORONAVIRUS, Italia. Seconda vittima, è una anziana di Casalpusterlengo

La seconda vittima registrata in due giorni in Italia a causa del coronavirus è una donna dell’età di settantasei anni residente a Casalpusterlengo, uno dei comuni lombardi compresi nella “zona rossa” del contagio. La vittima è deceduta nella propria abitazione, dove viveva da sola. Nei giorni precedenti aveva fatto ricorso alle cure del pronto soccorso dell’ospedale di Codogno.

Intanto, seppure per pochi casi, si allarga il contagio nel Pavese e in Veneto. Il presidente della Regione veneta Luca Zaia ha confermato gli altri sette casi positivi verificatisi in località Vò Euganeo.

 

Condividi: