BORSA: giù Milano (-0,8%) con banche e auto. In rosso i petroliferi

Giornata di scarsa fiducia a Piazza Affari, che ha chiuso in perdita (-0,8%), in linea con le altre principali Borse europee e con l’andamento di Wall Street. I mercati sono rimasti in attesa di eventuali mosse di politica monetaria della Fed, con la riunione in programma l’indomani, e non si sono mossi molto con le stime del Fmi sulle prospettive e i dati macroeconomici di giornata. A Milano, con lo spread Btp-Bund che ha terminato in rialzo a 106,4 punti e il rendimento del decennale italiano stabile allo 0,62%, le banche hanno patito, come nel resto d’Europa. In rosso Unicredit (-2%), Banco Bpm (-1,3%), Bper (-1,1%) e Intesa (-1%). Perdite anche per Banca Generali (-2%) e per la paytech Nexi (-1,5%). Eccezione Fineco (+0,8%). In ribasso i petroliferi, dall’impiantistica di Tenaris (-0,8%) a Eni (-0,5%) e piatta Saipem, col greggio in calo a sera (wti -0,6%) a 71,4 dollari al barile.

Condividi: