BORSA: Asia chiude contrastata con nuovi contagi, sale la Cina e Tokyo arretra dello 0,92%. Yen stabile sul dollaro

Le Borse asiatiche chiudono contrastate con la Cina che avanza dopo i dati sulla produzione industriale. Gli investitori guardano con timore alla ripresa dei contagi nell’area e ai rischi di una inflazione globale. Resta alta l’attenzione sull’andamento delle materie prime con il petrolio e l’oro in testa. Tokyo archivia la seduta in calo dello 0,92%. Sul fronte dei cambi lo yen stabile sul dollaro a 109,30 e sull’euro a 132,60. A contrattazioni ancora in corso sono in rialzo Hong Kong e Shanghai (+0,6%), Shenzhen (+1,1%) e Mumbai (+1%) mentre è in rosso Seul (-0,6%). Sul fronte macroeconomico in arrivo i dati dei prezzi al consumo dell’Italia. Dagli Stati Uniti previsto l’indice del mercato immobiliare residenziale.

Condividi: