BOLIVIA, salgono a 8 i morti in scontri. Ultima vittima è ragazzo di 20 anni

Un ragazzo di 20 anni sarebbe rimasto ucciso in Bolivia durante gli scontri tra i sostenitori di Morales e la polizia. Lo riporta la stampa locale che cita fonti mediche. Il ragazzo sarebbe stato colpito alla testa da un proiettile a Yapacani, nel dipartimento di Santa Cruz, dove i sostenitori di Morales nel pomeriggio avevano occupato il municipio. Salgono così ad 8 i morti in tre settimane di proteste.

Condividi: