A416 – CONFLITTI, AGGRESSIONE ALL’UCRAINA: PUTIN ALLERTA IL SISTEMA DIFENSIVO NUCLEARE RUSSO, ma per il Cremlino potrebbe trattarsi dell’ennesima azione psicologica contro l’Occidente. Prosegue l’escalation della guerra psicologica: il Cremlino (spalleggiato dal bielorusso Lukashenko) minaccia «conseguenze disastrose» per i Paesi della NATO, ma il suo messaggio parrebbe indirizzato non soltanto all’Occidente, bensì anche all’opinione pubblica interna, che egli deve cementare attorno a sé in un momento di oggettive difficoltà. Infatti, le sanzioni, per quanto limitate, gli fanno paura mentre nella «blitz krieg» ucraina i suoi soldati sono stati respinti dalle forze armate di Kiev dalla città di Kharkiv; insidertrend.it ha approfondito l’argomento  interpellando un esperto di strategia, conflitti e nucleare, il generale CARLO JEAN.

audio
CategoriaConflitti
Data

A416 – CONFLITTI, AGGRESSIONE ALL’UCRAINA: PUTIN ALLERTA IL SISTEMA DIFENSIVO NUCLEARE RUSSO, ma per il Cremlino potrebbe trattarsi dell’ennesima escalation nella guerra psicologica combattuta contro l’Occidente.

Stavolta però il messaggio non è diretto soltanto a Ovest, bensì anche all’opinione pubblica interna, poiché la «blitz krieg» scatenata in Ucraina non starebbe andando proprio così come si erano riproposti gli strateghi russi, inoltre a Mosca, nonostante la sicumera e i miliardi di dollari nel frattempo accumulati in riserva, si temono comunque le sanzioni internazionali.

Prosegue dunque l’escalation della guerra psicologica: il Cremlino (spalleggiato dal bielorusso Lukashenko) minaccia «conseguenze disastrose» per i Paesi della NATO, ma il suo messaggio parrebbe indirizzato non soltanto all’Occidente, bensì anche all’opinione pubblica interna, che egli deve cementare attorno a sé in un momento di oggettive difficoltà. Infatti, le sanzioni, per quanto limitate, gli fanno paura mentre nella «blitz krieg» ucraina i suoi soldati sono stati respinti dalle forze armate di Kiev dalla città di Kharkiv; insidertrend.it ha approfondito l’argomento  interpellando un esperto di strategia, conflitti e nucleare, il generale CARLO JEAN. (27 febbraio 2022)