A361 – ECONOMIA, POLITICA MONETARIA E FISCALE: in attesa del «depeering» della Fed vanno ridotti i 3.000 miliardi del debito pubblico italiano.

audio
CategoriaEconomia
Data

A361 – ECONOMIA, POLITICA MONTERIA E FISCALE: in attesa del «depeering» della Fed vanno ridotti i 3.000 miliardi del debito pubblico italiano.

Le condizioni favorevoli che hanno consentito di superare la dolorosa crisi generata dalla pandemia vanno gradualmente scemando. I segnali di questo vengono percepiti a livello internazionale e il disastro dell’Afghanistan costituisce un elemento di accelerazione dei mutamenti del quadro economico mondiale.

Tuttavia dovrebbe permanere aperta ancora per un paio di anni una finestra temporale in grado di consentire una messa in carreggiata in direzione della crescita strutturale e permanente dei paesi in condizioni maggiormente precarie. Come l’Italia, gravata da un gigantesco debito pubblico destinato ad aumentare. Di seguito l’analisi del professor MARIO BALDASSARRI, già viceministro dell’Economia e attualmente presidente del Centro studi economia reale.

Baldassarri ha discusso di tutti questi argomenti assieme al giornalista di Radio Radicale CLAUDIO LANDI nel corso della trasmissione “Capire per conoscere” andata in onda lunedì 30 agosto 2021, nel corso della quale sono stati affrontati anche i temi della delocalizzazione industriale e delle filiere del valore aggiunto nella fase post-pandemica, con il loro attuale corollario di incertezze riguardo alle forniture di materiali e componenti su scala globale, con le relative ricadute negative sui processi industriali, soprattutto delle grandi imprese. È l’ormai nota dinamica che porterà in futuro a un riassetto della supremazia tecnologica e industriale. Infine, si è parlato dell’imminente Nota al Documento di Economia e Finanza (Def) e di Legge di Bilancio.