A242 – COVID-19, EFFETTI E DEVIANZE INDOTTE DAL PROLUNGATO REGIME DI DISTANZIAMENTO SOCIALE: VERSO L’INSOFFERENZA SOCIALE? A insidertend.it la dottoressa SILVIA BASSI, psicologa e criminologa affronta l’ampio spettro delle conseguenze derivanti dal prolungamento dell’isolamento e della convivenza forzata.

audio
CategoriaSalute
Data

A242 – COVID-19, EFFETTI E DEVIANZE INDOTTE DAL PROLUNGATO REGIME DI DISTANZIAMENTO SOCIALE: VERSO L’INSOFFERENZA SOCIALE? A insidertend.it la dottoressa SILVIA BASSI, psicologa e criminologa affronta l’ampio spettro delle conseguenze derivanti dal prolungamento dell’isolamento e della convivenza forzata.

Ansia, depressione, traumi, ma anche stress da lavoro correlato e crimini contro l’infanzia e adescamenti Online. Negli ultimi quaranta giorni è stato infatti registrato un incremento dei casi di revenge porn, mentre nella Rete i pornopedofili sono pronti a tendere agguati alle loro inconsapevoli vittime sfruttando il momento propizio, poiché, costretti a restare all’interno delle proprie case, molti si rifugiano in Internet per trascorrere le giornate.

Paradossalmente, il bombardamento di notizie effettuato dai media, televisione in primis, rischia di generare delle psicosi lasciando però aperto un deficit di informazioni nell’opinione pubblica.

Nell’intervista vengono inoltre affrontati i temi relativi ai rischi psicosociali e il «burn out», che investe principalmente chi lavora in “relazione di aiuto”, come il personale medico e paramedico degli ospedali e gli operatori della sicurezza.

I paragoni dei casi attuali con quelli delle recenti stragi terroristiche compiute in Europa, come quella del Bataclan a Parigi, che ingenerano l’inquietante interrogativo: le generazioni nate e cresciute in Occidente dopo la Seconda guerra mondiale sono divenute incapaci di resistere al dolore e alla sofferenza?

(20APR20)