A208 – STRATEGIA, XXI SECOLO: LA «SECONDA GUERRA FREDDA» E I SUOI PROTAGONISTI. Presentato a Roma “Assedio all’Occidente”, ultimo saggio sugli scenari politici internazionali di Maurizio Molinari.

audio
CategoriaEsteri
Data

A208 – STRATEGIA, XXI SECOLO: LA «SECONDA GUERRA FREDDA» E I SUOI PROTAGONISTI. Presentato a Roma “Assedio all’Occidente”, ultimo saggio sugli scenari politici internazionali di Maurizio Molinari.

L’Occidente si troverebbe nel pieno di un nuovo confronto globale che lo contrappone a potenti avversari, una «seconda guerra fredda», come recita il titolo dell’ultimo libro scritto dal direttore del quotidiano “La Stampa” Maurizio Molinari, presentato giovedì scorso – a due giorni dal trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino -, presso il Tempio di Adriano, nell’auditorium di Confcommercio in Piazza di Pietra a Roma.

Al dibattito moderato dalla giornalista dell’emittente televisiva La7 ALESSANDRA SARDONI sono intervenuti lo stesso MAURIZIO MOLINARI (autore del saggio), NICOLA ZINGARETTI (Segretario del Partito Democratico e Presidente della Regione Lazio) e ANTONIO TAJANI (esponente di Forza Italia e Presidente del Parlamento europeo).

La tesi di fondo è che attuale hybrid warfare in atto l’Occidente si trovi spiazzato, messo sotto attacco da Cina, Russia, Corea del Nord e Turchia.

L’Europa sarebbe l’epicentro dello scontro e l’Italia, come verificatosi anche nel corso della prima guerra fredda, costituirebbe  l’anello debole della catena. (7 novembre 2019)