A182 – VATICANO, «OSTPOLITIK» E DIPLOMAZIA DELLA SANTA SEDE: I CRISTIANI TRA ORIENTE E OCCIDENTE. Conferenza del Cardinale ACHILLE SILVESTRINI, 6 novembre 2003. Modera LUIGI POLI

audio
CategoriaEsteri
Data

A182 – VATICANO, «OSTPOLITIK» E DIPLOMAZIA DELLA SANTA SEDE: I CRISTIANI TRA ORIENTE E OCCIDENTE. Conferenza organizzata dall’ISTRID e tenuta da Sua Eminenza il Cardinale ACHILLE SILVESTRINI il 6 novembre 2003 presso il Centro Alti Studi della Difesa a Roma, modera il Generale e Senatore della Repubblica LUIGI POLI.

Urss: «Chruščëv chiuse più chiese di Stalin». La diplomazia vaticna negli anni della guera fredda e della distensione; nucleare e Trattato di non proliferazione; Ostpolitik. Il post-comunismo: previsioni sul futuro elaborate nei primissimi anni del Secondo millennio dal prelato che in passato ricoprì la carica di Segretario di Stato vaticano. I rapporti con la Russia e con la Chiesa ortodossa di Mosca: ecumenismo e rapporto tra «Chiese sorelle» (cattolica e ortodossa). «Gli Stati Uniti d’America non hanno una storia, la Russia sì…»; i cristiani tra Oriente e Occidente: radici cristiane dell’Europa, Oriente bizantino e Islam. La Chiesa cattolica romana e le due correnti in seno all’ortodossia della Grecia. Le guerre balcaniche degli anni Novanta. L’Unione europea, l’Onu, gli Usa. (6 novembre 2003)